Log in

IN TRAPPOLA LA BANCA ! AZIENDA CONTROLLA CONTO CORRENTE !

December 30, 2015 by guest

Senza ombra di dubbio uno dei metodi più efficace per mettere in difficoltà una banca è quello di sottoporla ad un serrato controllo. Oggi esistono vari professionisti capaci di effettuare conteggi econometrici al fine di comprendere cosa sia dovuto e cosa no, ma è comunque necessario prestare molta attenzione alla scelta del professionista, l’ avvocato o il commerc...

Leggi tutto

Associazione D.E.C.I.BA incredibile successo

December 28, 2015 by guest

L’anno 2015 per l’associazione DECIBA rappresenta l’anno del successo, l’informazione profusa dal gruppo ha raggiunto milioni di persone. Grazie alle collaborazioni di blogger e gruppi social network abbiamo raggiunto i 30 milioni di contatti settimanali e i nostri Video hanno ottenuto fino ad 1 Milione di visualizzazioni. ...

Leggi tutto

BANCA ETRURIA : VIOLAZIONE DELLA COSTITUZIONE DA PARTE DEL GOVERNO

December 22, 2015 by guest

Tutta l’Unione europea è in radicale contrasto con la nostra costituzione economica.Intanto il principio del libero mercato e quello della concorrenza, dogmi fondamentali dell’Unione europea, contrastano con il principio della programmazione economica, costituzionalmente stabilito. La norma fondamentale della nostra costituzione economica, quella che è stata chiamata ...

Leggi tutto

Associazione D.E.C.I.BA incredibile successo

L’anno 2015 per l’associazione DECIBA rappresenta l’anno del successo, l’informazione profusa dal gruppo ha raggiunto...

Leggi tutto

D.E.C.I.BA TUONA CONTRO LE SOCIETA’ DISONESTE “LA PREPARAZIONE ANDRA’ DI MODA “  

  • Pubblicato in News

LA TRASPARENZA DI D.E.C.I.BA ALLA BASE DEL SUO SUCCESSO, DIFFERENTEMENTE DA ALTRE SOCIETA’ POCO ETICHE


ll successo esponenziale dell’associazione DECIBA, la prima in Italia ad aver ottenuto la sospensione di aste giudiziarie per usura bancaria, ha lasciato ormai un segno indelebile nella giurisprudenza italiana. Tutto questo è stato reso possibile grazie alla preparazione, all’onestà e all’affidabilità: requisiti importanti ma rari da trovare nel campo della lotta agli illeciti bancari.
La parola d’ordine è trasparenza e D.E.C.I.BA, che per molti è la più rigida nei confronti della banche, dichiara di non accettare compromessi di nessun tipo così come rimarcato da Gaetano Vilnò, Presidente nazionale dell’associazione: “Il nostro gruppo non accetta compromessi né con le banche, né con società commerciali che hanno come unico scopo la vendita di perizie econometriche. L’unico compresso è con i cittadini. Abbiamo fatto un’analisi approfondita del “business della disperazione”, riteniamo illegale vendere fantasie e sogni alla Wanna Marchi . Riteniamo responsabili anche Avvocati e Commercialisti che hanno accettato di portare davanti alla legge posizioni bancarie regolari, spacciandole per facili cause dal facile incasso . Abbiamo raccolto testimonianze video e relazioni dove dimostrano chiaramente le procedure adottate dai venditori per accaparrassi pratiche sottoscritte da ignari imprenditori, promettendo sogni irrealizzabili. Oggi, purtroppo, ci sono alcuni personaggi che hanno un folto curriculum di “venditori di fumo”, che hanno deciso di lavarsene le mani. Come? Attraverso assetti societari che possano “salvarli” da responsabilità civili e penali.

 

La storia è sempre la stessa: prendo soldi e poi sparisco, magari facendo sparire, assieme a me, anche il denaro in holding inglesi e vendendo quote societarie di qua e di là. Difendere le persone dalle banche è certo una professione e deve essere retribuita, ma è cosa diversa creare false illusioni attraverso produzioni industriali di carta straccia, spacciandole per perizie ASSEVERATE magari da qualche Università sconosciuta”.

Durissime le parole del Presidente nazionale che prosegue con una vera e propria invettiva contro l’immoralità di alcuni professionisti: “Esistono professionisti che vendono la propria moralità per denaro: siamo stati testimoni di Avvocati che esprimevano disgusto per metodi e modalità di lavoro per determinate società e, successivamente, a braccetto per accordi economici di sicuro interesse .

DECIBA vi tutela da questo problema allontanando e chiedendo le dimissioni di qualsiasi elemento decida di intraprendere la strada del solo business, senza tenere presente che dietro ad una consulenza o perizia econometrica c’è una famiglia, un’azienda, una storia spesso fatta di sofferenza e disperazione. Commercialisti che hanno firmato PERIZIE ECONOMETRICHE di pura fantasia, attestando veridicità e convincendo il mal capitato che fosse in una “BOTTE DI FERRO “. BOTTE DI FERRO, queste le promesse fatte a persone che hanno conseguentemente perso la casa o l’azienda .

L’invito è di non accettare e rifiutare tout court il comportamento di “avvocati” dediti a questo sistema di business. Gli ordini degli avvocati hanno il dovere di monitorare e prendere provvedimenti adeguati nei confronti di quei professionisti che, senza nessun tipo di deontologia, accettano accordi economici instaurando cause TEMERARIE con conseguenti problematiche gravissime sia dal punto di vista economico, sia psicologico. Un problema che molti addetti ai lavori conoscono perfettamente, uno di quei tanti casi dove tutti sanno e nessuno fa nulla, dove la vittima è sempre la stessa: il cittadino”.

Infine conclude Gaetano Vilnò con un accorato appello a consumatori, cittadini e professionisti etici a collaborare perché “venga posta una fine a questa indegna mattanza di perizie” che ha finito per distruggere la vita di alcune persone:
“Il silenzio degli onesti deve concludersi, dobbiamo perseguitare i truffatori e portarli davanti alla legge, senza paura, qualsiasi giudice è in grado di comprendere chi è onesto e chi è stato disonesto . Ringrazio le decine di persone e professionisti che hanno scelto di partecipare al progetto DECIBA PROFESSIONAL.

 

Fra i doveri di un’associazione c’è anche di impedire questo scempio, la battaglia contro le banche è ardua, affidarsi a venditori di perizie che non comprendono il contenuto delle stesse, è deleterio per tutti i professionisti seri che ogni giorno fanno la propria attività in modo competente e onesto.
Spesso accade a tutti noi di essere confusi, “quanto costa una perizia, che percentuale chiedete, chi mi assicura il successo”, domande frequenti per chi ha già avuto a che fare con VENDITORI senza scrupoli, offensivo per un professionista serio, eppure molti di noi si trovano a rispondere a domande che non ci appartengono e tutto grazie a questo tipo di società magari dirette da persone pluri- titolate, che però non hanno nemmeno la capacità di comprendere che la somma dei tassi senza collegamento matematico è un conteggio di pura fantasia. Eppure dopo aver incassato qualche milione di Euro si ripuliscono la faccia facendo finta che il passato non esiste, ignoranti . A tutti i venditori, assumetevi le responsabilità del caso, quando vi chiameranno i vostri amici/clienti dovrete scappare come hanno fatto i vostri dirigenti. Ragionate.”