Log in
  • I mutui truccati di Barclays

     

    Risale a un mese fa un’incredibile notizia, passata sotto silenzio dalla maggior parte dei media, che riguarda una truffa messa in piedi dal colosso finanziario Barclays ai danni di circa 5.500 famiglie europee. 

    Tra il 2007 e il 2010 la banca avrebbe infatti venduto ai propri clienti mutuiin franchi svizzeri, mascherati da mutuiin euro, allo scopo di speculare sulla pelle delle persone, facendo leva sui tassi agevolati offerti dal Libor (tasso d’interesse di mercato a cui le banche si scambiano prestiti in franchi svizzeri) rispetto all’Euribor (il tasso di interesse in euro). Barclays, a quanto dimostrato, aveva previsto l’andamento della valuta elvetica, e poteva affidarsi alla sua stabilità, a differenza dei consumatori, sui quali veniva scaricato il rischio di cambio. Inoltre, in caso di estinzione anticipata, Barclays aveva inserito una clausola che stabiliva che l’importo da pagare dovesse essere riconvertito, a danno dei propri clienti.

    Danno che, con il persistere della crisi, ha messo migliaia di persone di fronte a cifre enormi da restituire alla banca. La frode messa in piedi da Barclays è l’emblema di come colossi della finanza internazionale possano agire indisturbati alle spalle dei consumatori e al di fuori della legge. Ma la speranza c’è, perché in Spagna alcune vittime di Barclays hanno vinto un procedimento contro la banca, a dimostrazione che quando vi sono gli strumenti giusti è possibile ottenere giustizia.

    Verificare la valuta del proprio mutuo è possibile e può essere fatto in autonomia. Alla voce “interessi” del proprio contratto di mutuo viene specificato se è stato stipulato in franchi svizzeri o in euro. Vale la pena controllare. 

    Spesso il linguaggio di questi contratti è volutamente di difficile comprensione, ed è per questo che esistono associazioni come D.E.C.I.BA a supporto dei cittadini, contro la spregiudicatezza degli istituti bancari.

  • MUTUO VARIABILE A SETTEMBRE LA FOLLIA DI GAETANO VILNO

     

    MUTUO VARIABILE A SETTEMBRE LA FOLLIA 

    L'annuncio di D.E.C.I.BA www.deciba.it il suo Presidente Gaetano Vilnò annuncia possibili aumenti vertiginosi a chi ha contratto un mutuo variabile. L'instabilità economica potrebbe far aumentare i Mutui in modo insostenibile, cosa fare e come proteggersi . 

    Poche e semplici regole consiglia Vilnò, cambiate immediatamente il vostro mutuo variabile in fisso e se avete  la possibilità economica meglio estinguerlo e in questo caso meglio farsi fare un conteggio di estinzione da noi, solitamente la banca chiede più del dovuto . 

    Il cambio è possibile farlo sia con la propria banca sia con una banca diversano ci sono costi, meglio non farsi spaventare del costo superiore del tasso fisso, il variabile  non ha controllo e ti potrebbe mettere in serie difficolta . 

    https://www.youtube.com/watch?v=yDHiyD1EJ4s questo video ti mostra come hanno manipolato il tasso variabile . 

     

    In realtà la banca in molti casi ti fa pagare più interessi del dovuto,se hai la sensazione  che questo accada puoi richiedere un analisi del tuo Mutuo e verificare se la banca commettere errori. quante volte sbaglia la banca ? 80% in questa interessante intervista lo spiega meglio https://www.youtube.com/watch?v=SpRaoaot82Y

    Oggi più che mai avere le giuste informazioni e fare le giuste scelte è fondamentale, trasforma il tuo mutuo in tasso fisso e mettiti tranquillo e ancora meglio controlla se la banca ti ha rubato denaro con un interesse usuraio . This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure al centralino 0521.247673 per avere diretto contatto . 

    Ringraziamo il Presidente D.E.C.I.BA  Dott.Gaetano Vilnò