Log in
  • Aste bloccate per usura bancaria

     

    Sono tantissimi i tribunali che hanno ordinato la sospensione di pignoramenti e aste di immobili. 

     

    Era il luglio 2014 quando DECIBA ottenne per la prima volta il blocco di un’asta per usura bancaria su un mutuo, con la sentenza pronunciata dal Giudice Caterina Santerello del Tribunale di Padova. Ad oggi le ordinanze si sono moltiplicate: Reggio Emilia, Asti, Oristano, Bologna, Lecco. Ormai sempre più Tribunali lo confermano: se mutuo o leasing superano il tasso di usura, la banca deve restituire gli interessi incassati ingiustamente. 

     

    DECIBA ha ormai consolidato la sua reputazione grazie alla professionalità del proprio network di esperti bancari, legali, matematici, imprimendo così una svolta considerevole nel campo del diritto bancario

    Controllare i propri rapporti bancari è divenuta una prassi fondamentale anche per chi non versa in condizioni critiche, poiché la presenza di illeciti sui prodotti finanziari è all’ordine del giorno. 

    Grazie a competenze e pratiche consolidate nel tempo, DECIBA ha attivato anche un nuovo dipartimento, denominato DICIE, con lo scopo di valutare la regolarità delle cartelle esattoriali di Equitalia e, in caso di illeciti, contestarle, richiedendo rimborsi o annullamenti.

      

    www.deciba.it 

    www.deciba-professional.it

    www.dicie.it 

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

    uff: 0521/241417

    mobile consulente 338/106370

     

  • I mutui truccati di Barclays

     

    Risale a un mese fa un’incredibile notizia, passata sotto silenzio dalla maggior parte dei media, che riguarda una truffa messa in piedi dal colosso finanziario Barclays ai danni di circa 5.500 famiglie europee. 

    Tra il 2007 e il 2010 la banca avrebbe infatti venduto ai propri clienti mutuiin franchi svizzeri, mascherati da mutuiin euro, allo scopo di speculare sulla pelle delle persone, facendo leva sui tassi agevolati offerti dal Libor (tasso d’interesse di mercato a cui le banche si scambiano prestiti in franchi svizzeri) rispetto all’Euribor (il tasso di interesse in euro). Barclays, a quanto dimostrato, aveva previsto l’andamento della valuta elvetica, e poteva affidarsi alla sua stabilità, a differenza dei consumatori, sui quali veniva scaricato il rischio di cambio. Inoltre, in caso di estinzione anticipata, Barclays aveva inserito una clausola che stabiliva che l’importo da pagare dovesse essere riconvertito, a danno dei propri clienti.

    Danno che, con il persistere della crisi, ha messo migliaia di persone di fronte a cifre enormi da restituire alla banca. La frode messa in piedi da Barclays è l’emblema di come colossi della finanza internazionale possano agire indisturbati alle spalle dei consumatori e al di fuori della legge. Ma la speranza c’è, perché in Spagna alcune vittime di Barclays hanno vinto un procedimento contro la banca, a dimostrazione che quando vi sono gli strumenti giusti è possibile ottenere giustizia.

    Verificare la valuta del proprio mutuo è possibile e può essere fatto in autonomia. Alla voce “interessi” del proprio contratto di mutuo viene specificato se è stato stipulato in franchi svizzeri o in euro. Vale la pena controllare. 

    Spesso il linguaggio di questi contratti è volutamente di difficile comprensione, ed è per questo che esistono associazioni come D.E.C.I.BA a supporto dei cittadini, contro la spregiudicatezza degli istituti bancari.

  • IDRAULICO CONTROLLA IL CONTO BANCA NEI GUAI

    Molti non conosco ancora la possibilità di controllare la banca,la Legge stabilisce  che in caso di Illecito o reato la banca dovrà restituire il maltolto.

    Sono verificabili Mutui,Leasing,Conto correnti affidati,l'importante  è fare un'analisi seria con professionisti adeguati qui ulteriori informazioni 

    www.deciba.it

    www.deciba-professional.it 

     

    Deciba è sicuramente  fra i gruppi con leader nel settore,i primi a sospendere aste giudiziarie per usura bancarie i prima ad avere grandi risultati Mutui in usura . 

    L'artigiano 65 enne  consigliato dal figlio  22 enne decide di fare un controllo sul proprio conto corrente,l'impegno più grosso ? la raccolta di tutti i documenti,infatti servono  tutti i movimenti a scalare e movimenti,alla fine dopo qualche giorno porta in preanalisi tutti i documenti presso deciba e il risultato è fenomenale,oltre 150 mila euro che la banca dovrà restituire al cliente .

     

    Qui la testimonianza diretta 

    https://youtu.be/6LzIlNYXml4

     

    Sono milioni e milioni di Euro che le banche devono restituire a famiglie ed aziende,attiva un controllo. 

     

    Informati è meglio