Log in

Grande successo presso il Tribunale di Agrigento: il metodo SDL vince e convince!

Con grande piacere si segnala ordinanza del Tribunale di Agrigento ottenuta dall’avv. Giuseppe Carianni, legale collaboratore di SDL Centrostudi.

Il provvedimento è di indubbio valore giuridico in quanto proviene da un foro che sta affrontando con grande serietà la materia del diritto bancario, aprendo alle tesi sostenute da SDL.

In particolare, grazie alla presentazione in giudizio di perizia econometrica SDL (ora in collaborazione con associazione DECIBA), è stata possibile una preventiva ed efficace tutela della cliente dall’imminente azione esecutiva dell’istituto di credito.

Da segnalare che lo stesso istituto ha proposto domanda riconvenzionale, allegando una sua perizia di stima di parte prontamente contestata.

Il Giudicante, sulla base delle richieste dell’avv. Giuseppe Carianni, ha ammesso la CTU tecnica ed ha richiesto al Consulente di analizzare dettagliatamente i contratti di conto corrente e le clausole in essi contenute così da verificare l’esistenza di pattuizioni e soffermandosi sulla presenza e validità di meccanismi anatocistici.

Altresì, dalla lettura dell’ordinanza si evince che il Giudice ha chiesto chiarimenti dettagliati sull’applicazione di interessi ultralegali, commissione massimo scoperto nonché su ulteriori spese e remunerazioni legate ai conti.

Il legale collaboratore SDL ha avviato tutta l’attività propedeutica alle operazioni peritali, che saranno seguite con la dovuta attenzione da parte dei tecnici dello staff SDL Centrostudi.

Inutile dire che il cliente, presente personalmente in aula, ha manifestato grande soddisfazione per la già efficace difesa e tutela ottenuta grazie a SDL Centrostudi.

Questo è l’ennesimo esempio di come SDL Centrostudi rappresenti ormai un’ancora di salvezza, un valido riferimento per coloro i quali intendano far valere le proprie ragioni opponendosi allo strapotere del mondo bancario.

 

 

 

Last modified onMonday, 06 July 2015 13:02

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.