Log in

CTU su mutuo: inadempimento e usura

Si pubblica uno stralcio di CTU ottenuta presso il Tribunale di Bologna dall’avv. Massimo Meloni, legale collaboratore di SDL Centrostudi.

La causa vedeva una cliente SDL citare in giudizio un istituto bancario con cui aveva sottoscritto un mutuo a SAL (Stato Avanzamento Lavori) pari a € 3.600.000,00.

Ottenuta la prima tranche di € 600.000,00, la banca non erogava il residuo adducendo vari motivi e la ditta costruttrice – trovandosi in difficoltà nella realizzazione del cantiere – si vedeva costretta a bloccarlo.

Pur riuscendo a pagare le rate, la cliente decideva di rivolgersi ad SDL Centrostudi, alla quale chiedeva di redigere perizia econometrica (ora in collaborazione con associazione DECIBA) sul mutuo in oggetto.

Dalla risultanze emergeva chiaramente che la banca aveva applicato usura.

Pertanto, si decideva di citare in giudizio e – a seguito della regolare costituzione della banca – il cliente cessava di pagare le rate e si procedeva con nomina di CTU.

Svolta la sua attività, il consulente tecnico rilevava a carico della banca – oltre all’inadempimento del contratto per mancata erogazione del mutuo – l’applicazione e la pattuizione d’interessi usurari di mora (richiamando espressamente l’importante sentenza della Cassazione n.350/2013), così confermando la validità e l’efficacia delle perizie SDL.

Come appare evidente per la portata del risultato conseguito, SDL Centrostudi sta tracciando un solco profondo nella recente giurisprudenza – come comprovato dai numerosi provvedimenti ottenuti presso i tribunali di tutta Italia – e le perizie rappresentano lo strumento tramite cui vengono rilevate e puntualmente contestate le tante anomalie caratterizzanti i rapporti bancari, così ovviando allo squilibrio tuttora esistente tra banche e clienti.

Last modified onWednesday, 22 July 2015 10:36

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.